Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
22 maggio 2011 7 22 /05 /maggio /2011 08:00

La seconda morte di Osama Bin Laden


 

bin-laden--Obama.jpg

"Se oggi fosse il 1° aprile e non il 2 maggio si potrebbe rifiutare come uno scherzo i titoli dei giornali che annunciano che Osama Bin Laden è stato ucciso durante un combattimento in Pakistan e rapidamente inumato in mare. Quanto ci è stato detto dobbiamo prenderlo come una prova in più che il governo USA ha una credenza illimitata nella credulità degli Americani".


di  Paul Craig Roberts


Riflettete. Quali sono le probabilità che una persona sofferente ci dicono di una malattia ai reni necessitante di una dialisi e per di più diabetico e sofferente di ipotensione possa sopravvivere per un decennio nei nascondigli di montagna? Se Bin Laden ha potuto acquistare del materiale per dialisi ed i medicamenti che il suo stato necessitava allora l'invio del materiale per dialisi non avrebbe dovuto permettere di localizzarlo? Perché ci sono voluti 10 anni per trovarlo?
Laden_Wanted_Poster.jpg
Riflettete anche sulle affermazioni ripetute dai media USA trionfalisti che celebravano la morte di Bin Laden che "Bin Laden ha utilizzato i suoi milioni per finanziare dei campi di addestramento terroristi in Sudan, alle Filippine, ed in Afghanistan, inviando dei "guerrieri santi" per fomentare delle rivoluzioni e combattere delle forze rivoluzionarie fondamentaliste islamiche in Africa del Nord, in Cecenia, nel Tagikistan ed in Bosnia". Si tratta di molta attività per alcuni milioni di dollari USA di finanziamento (forse gli USA avrebbero dovuto metterlo a capo del Pentagono) ma la principale domanda è: Come Bin Laden abbia potuto trasportare tutto questo denaro? Grazie a quale sistema bancario?

osama-bin-laden-time.jpg
Il governo USA riusciva a sequestrare i beni di persone ed anche di interi paesi, la Libia è stata l'ultima in ordine di tempo. Perché non quelli di Bin Laden? Si spostava con 100 milioni di dollari in monete d'oro inviando i suoi emissari per effettuare i pagamenti delle sue vaste operazioni? I titoli dei giornali avevano il sentore di un evento costruito. Il tanfo andava dagli articoli trionfali carichi di esagerazioni alle celebrazioni bandiere al vento e canti "USA, USA". Cos'altro sta per accadere?

osama--presunto-cadavere-di-bin-laden.jpg

Non vi sono dubbi che il presidente Obama ha un bisogno disperato di vittoria. Ha commesso il folle errore di rilanciare la guerra in Afghanistan e ora dopo un decennio di combattimenti gli Usa sono di fronte ad un vicolo cieco, se non la disfatta. Le guerre dei regimi Bush/Obama hanno rovinato gli USA lasciando enormi deficit ed un dollaro in declino. E presto sarà il momento della rielezione.

Le diverse menzogne ed inganni come le "armi di distruzione di massa", delle ultime amministrazioni hanno avuto delle conseguenze terribili per gli USA ed il mondo. Ma tutti gli inganni non sono identici. La ragione principale in partenza per invadere l'Afghanistan era di catturare Bin Laden. Ora che il presidente Obama ha dichiarato che Bin Laden è stato ucciso da una pallottola in testa dalle forze speciali USA operanti in un paese indipendente e sepolto in mare non vi è motivo di continuare la guerra.

Forse che il rapido declino del dollaro USA sui mercati di cambio stranieri ha reso obbligatorio dei reali tagli ai bilanci che non possono effettuarsi che fermando queste guerre senza fine. Finché il dollaro non ha raggiunto un punto critico, Osama Bin Laden, di cui un gran numero di esperti credono che sia morto da molti anni, era uno spauracchio utilizzato per accrescere i profitti del complesso militar-industriale statunitense.


Dr. Paul Craig Roberts

[Traduzione di Ario Libert]


LINK all'articolo originale in inglese:


LINK al post in francese:

Condividi post

Repost 0
Published by Ario Libert - in Informazione soppressa
scrivi un commento

commenti

Presentazione

  • : STORIA SOPPRESSA. Blog di storiografia e critica ideologica libertaria
  • STORIA  SOPPRESSA. Blog di storiografia e critica ideologica libertaria
  • : Blog di controinformazione storico-critica dei processi teorico-politici connessi alla cancellazione di culture, civiltà, eventi, saperi e personalità ritenuti non degni di considerazione da parte dell'establishment.
  • Contatti

Profilo

  • Ario Libert
  • Amante e ricercatore della verità storica e sociale
  • Amante e ricercatore della verità storica e sociale

Testo Libero

Link