Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
26 aprile 2013 5 26 /04 /aprile /2013 07:00

Immagini che provano che il doppio amputato degli attentati a Boston era un attore

 

boston1.jpg

 

Ecco le immagini sequenziali del modo in cui il veterano doppio amputato dà l'"illusione" di avere le gambe amputate durante l'esplosione avvenuta in occasione della maratona di Boston.

 

Tutte le persone che hanno partecipato a quest'avvenimento organizzato devono presentarsi e dire la verità - altrimenti dovrebbero essere arrestati e messi in prigione per tradimento - per complicità con il nemico "domestico"! Vogliate verificare e che tutti sappiano. Condividete!

 

È la sostanza che essi non vogliono farci conoscere. Condividete questa informazione (attenzione, alcune immagini sono orribili ad un primo approccio. Vi assicuro tuttavia che il sangue è assolutamente falso).

 

Ecco una fotografia dell'attore amputato:

 

boston2.JPG

 

 

 

Se perdete le vostre due gambe a seguito di un'esplosione metà del vostro sangue se ne va in un minuto attraverso le arterie femorali, in due minuti siete morti. Il disanguamento a seguito di un traumatismo contundente (come le esplosioni da obici) perché la carne si lacera invece di essere tagliata, esponendo più tessuto arteriale e vascolare. Il corpo umano contiene dai 5 ai 6 litri. Se quanto è accaduto fosse reale, dovreste vedere del sangue ovunque, le persone ne sarebbero impregnate. Dovreste anche vedere ciò che è chiamato lo shock arterioso da ferita. Molto probabilmente, avrebbe vomitato dopo essere sbiancato per il trauma come un fantasma, poi strabuzzando gli occhi delirare o svenire. Per quanto riguarda il laccio emostatico non vi è compressione applicata. Non vi è laccio con un bastone intorno alla gamba. Potete osservare chiaramente una lacuna nel lavoro di avvolgimento inesistente sulla coscia sinistra. Le sue mani non presentano sangue. Non c'è sangue al suolo. Il coloro sulle mani e sulle labbra mostrano una buona circolazione. È un attore. Questa è una messa in scena.

 

 

boston3.JPG

 

Qui sotto sulla sinistra vediamo l'uomo con un cappuccio sistemare le false protesi della gamba. La sua attenzione e le sue mani sono proprio lì. La donna funge da copertura per quanto sta accadendo.

 

boston4.JPG

 

 

Qui sopra le strutture protesiche vengono posizionate. In mezzo a tutto questo caos alcuni secondi dopo l'esplosione l'uomo con il cappuccio si sistema gli occhiali da sole che è un segnale.

 

boston5.JPG

 

 

Qui sopra l'uomo con il cappuccio e gli occhiali e la donna stabiliscono un segnale visivo, di segnale ricevuto.

 

boston6.JPG

 

Dopo aver ricevuto il segnale di via la donna fa un gesto con la mano aperta verso due di loro che sono alla ricerca, segnalando le ferite messe in scena per le camere. L'amputato solleva la sua protesi da ferita sinistra in alto al di sopra della spalla della donna. Il sangue non è affatto presente. L'osso è asciutto, niente sangue sulla sua gamba al di sopra del ginocchio, niente sangue sulla donna, nessuna schizzo arterioso, niente.

boston7.JPG

 

 

Qui sopra, la donna gira la testa a destra, ma mantiene ancora il segnale della mano destra aperta. L'uomo con il cappuccio si dà da fare nel far scorrere sull'asfalto del falso falso sangue da dietro la donna. L'amputato ha delle false ferite ora in aria. Non c'è tuttavia del sangue sulle sue gambe. La sua pelle al di sopra della ferita è pulita e asciutta.

boston8.JPG

 

Il sangue e le protesi false sono al loro posto. L'amputato fa un segno con la mano aperta alla donna affinché riprenda con le camere. Il sangue è sempre assente malgrado l'amputazione delle due gambe. Le sue gambe sono asciutte, anche la donna lo è. Entrambi compiono lo stesso gesto con la mano. Sono degli attori. Questa è una messa in scena. È polvere negli occhi. Non c'era nessuna bomba caricata a chiodi. Nessuna bomba. Soltanto un inganno.


boston9.JPG

 

Comparate ora tutto ciò con un'altra foto scattata alcuni secondi dopo. Collocarle una accanto all'altra è molto utile. L'uomo con il cappuccio e gli occhiali da sole, che è rimasto seduto e ad osservare attentamente ed è in buona salute, dopo aver affisso le protesi all'attore amputato, si presenta ora di schiena posto sotto osservazione da parte di due persone. Notate gli strappi sui suoi pantaloni che non hanno alcun segno di sangue o di ferite sulla pelle. La donna dai capelli rossi è tuttavia nell'identica posizione come un minuto prima. Nel frattempo l'attore dalla doppia amputazione è completamente ignorato da tutti quando è chiaramente il più bisognodo di attenzioni. Vi è una piccola quantità di sangue intorno a lui dove era presente la donna di colore, ora scomparsa. Cosa le è accaduto?

boston10.JPG

 

 

La donna di colore che era seduta a terra, e che proteggeva l'uomo con il cappuccio e tolto le protesi all'attore amputato, che ha fatto dei segni con la mano, guardando a destra e a sinistra e che non aveva sangue su di sé né ferite evidenti, è ora ricoperta di sangue e legata su di una barella per problemi alla spina dorsale.

 

In uno scenario medico reale, l'amputato dovrebbe ricevere un soccorso medico immediato altrimenti morirebbe dissanguato. Il fatto che la donna attrice è portata via dalla scena tramite barella mentre il doppio amputato è lasciato sul posto non è una cosa reale. Egli sarebbe morto per la perdita del suo sangue, prima ancora che avessero avuto inizio le procedure di valutazione spinali necessarie per lo spostamento di un paziente. Senza contare che avrebbe perso più di cinque litri di sangue, sufficienti a coprire l'intera scena di una pozza molto spessa.

 

boston11.JPG

 

In tutto ciò c'è sicuramente qualcosa di molto sinistro. Forse c'erano delle persone uccide o ferite - ma non vi erano evidentemente nessuna ambulanza, soltanto veicoli di tipo militare neri. Sembra dunque che il nostro "governo ombra" è stato di nuovo all'altezza!

 

 

 

 

 

[Traduzione di ArioLibert]

 

LINK:

Images qui prouvent que le double amputé était un acteur au attentats de Boston

Condividi post

Repost 0
Published by Ario Libert - in Terrorismo reale
scrivi un commento

commenti

AndreA 06/01/2015 18:11

la piu grande puttanata che ho letto in vita mia !

Ario Libert 01/07/2016 22:16

Sicuramente leggi poco o nulla, non sei abituato a ragionare criticamente e sei un leccaculo del sistema: tutto si spiega quindi....

Presentazione

  • : STORIA SOPPRESSA. Blog di storiografia e critica ideologica libertaria
  • STORIA  SOPPRESSA. Blog di storiografia e critica ideologica libertaria
  • : Blog di controinformazione storico-critica dei processi teorico-politici connessi alla cancellazione di culture, civiltà, eventi, saperi e personalità ritenuti non degni di considerazione da parte dell'establishment.
  • Contatti

Profilo

  • Ario Libert
  • Amante e ricercatore della verità storica e sociale
  • Amante e ricercatore della verità storica e sociale

Testo Libero

Link