Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
12 ottobre 2013 6 12 /10 /ottobre /2013 07:00

I primi artisti dell’umanità erano delle donne

mani-pech-merle.jpgAffresco parietale dalla grotta francese di Pech-Merle in cui sono visibili, quasi a mo' di firma, le mani degli artisti o più probabilmente artiste, che l'hanno eseguito, probabilmente delle donne e risalenti ad almeno 25.000-20.000 anni fa.


 

di Christine Talos

 

Uno studio ha appena dimostrato, contrariamente alle idee note, che tre quarti delle pitture rupestri dei siti preistorici sono stati realizzati da donne.

mani-Grotta-di-Gargas--Francia--silhouettes-mani.jpgImpronte di mani dalla grotta di Gargas negli Alti Pirenei francesi.

 

I manuali di storia erano stati sino ad oggi formali: i magnifici affreschi che si trovano soprattutto nelle grotte di Lascaux, in Francia, sono stati dipinti da uomini. Probabilmente da cacciatori che raccontavano e valorizzavano in tal modo le loro batture di caccia.

 

 

Mani-cueva-de-las-manos-argentina
Argentina, caverna delle mani.

 

Uno studio appena uscito contraddice quanto era stato sinora dato per acquisito. Esso dimostra infatti che le donne erano senz’altro i primi artisti dell’umanità.

 

mani-Grotta delle Mani Nere-Parco nazionale di Gulung Mulu-Grotta delle Mani Nere, nel Parco nazionale di Gulung Mulu, Borneo.

 

L’archeologo Dean Snow, dell’università della Pennsilvania, è giunto alla conclusione, sulla rivista “American Antiquity”, che il 75% delle pitture di bisonti, mammut, cavalli e altri cervi catturati dagli uomini, erano state realizzate da persone di sesso femminile della preistoria, sostiene il National Geographic.

 

Lunghezza e distanza delle dita

 

Per sostenere la sua teoria, il ricercatore si è appoggiato sulle impronte delle mani che si ritrovano un po’ ovunque nelle grotte preistoriche di tutto il mondo. Dean Snow ha studiato per quasi dieci anni la lunghezza delle dita e la loro distanza nelle tracce che decorano otto siti di Francia e Spagna. E ha messo a punto un algotitmo che determina con una precisione del 60% che tre quarti degli affreschi rupestri sono opera di donne.

mani-Grotta dell'Impronta, Belize(maya)Grotta dell'impronta, Belize.

 

Per il ricercatore, non è una sorpresa: “Nelle società di cacciatori raccoglitori, sono gli uomini ad uccidere. Ma per la maggior parte del tempo, sono le donne che portano le prede al campo. Esse sono dunque altrettanto coinvolte nella caccia quanto gli uomini”.

 

Pareri divisi

 

Gli esperti sono divisi sulle conclusioni di Dean Snow. Alcuni sono scettici come R. Dale Guthrie, che ha studiato anche lui delle impronte del paleolitico. Dopo aver esaminato dei palmi e dei pollici, aveva valutato che le mani appartenevano a degli adolescenti, “Dipingevano ciò che li interessava: delle donne nude e grandi animali spaventosi”.

mani-australia-caverna.jpgCaverna delle mani, Australia.


Altri ricercatori sono molto più convinti, “I lavori di Snow sono un contributo storico suul’argomento in questione”, ha dichiarato Dave Whitley un archeologo della California. “È la prima volta che qualcuno consegna un così buon riassunto di prove, quando da più di dieci anni nessuno si occupava più dell’argomento”.

Christine Talos



[Traduzione di Ario Libert]

 

LINK al post originale: 

Les premiers artistes de l'Umanité étaient des femmes

Condividi post

Repost 0
Published by Ario Libert - in Gilania
scrivi un commento

commenti

Presentazione

  • : STORIA SOPPRESSA. Blog di storiografia e critica ideologica libertaria
  • STORIA  SOPPRESSA. Blog di storiografia e critica ideologica libertaria
  • : Blog di controinformazione storico-critica dei processi teorico-politici connessi alla cancellazione di culture, civiltà, eventi, saperi e personalità ritenuti non degni di considerazione da parte dell'establishment.
  • Contatti

Profilo

  • Ario Libert
  • Amante e ricercatore della verità storica e sociale
  • Amante e ricercatore della verità storica e sociale

Testo Libero

Link