Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
12 giugno 2011 7 12 /06 /giugno /2011 16:28

 

YONAGUNI

 


 La misteriosa piramide sottomarina 


 

 
 di Suzanne Hayes

 

Il monumento di Yonaguni è una formazione rocciosa massiccia sottomarina al largo della costa di Yonaguni, la più meridionale delle isole Ryukyu, in Giappone. Benché numerosi archeologi e geologi stimino che si tratta di una formazione naturale, altri sostengono che alcune delle sue caratteristiche siano artificiali. 

 


 

Yonaguni1.jpg


 

Una misteriosa struttura sottomarina a forma di piramide al largo delle coste del Giappone suscita la controversia: è un fenomeno geologico naturale o una struttura artificiale che modifica i libri di storia così come li conosciamo? Nel 1986, un subacqueo si è imbattuto su delle strutture strane al largo dell'isola di Yonaguni Jima, sulla punta sud del Giappone (vicino ad Okinawa) a circa 25 metri al di sotto del livello del mare. Sembravano essere delle strutture a ripiani con delle terrazze e delle rampe. Una della più grandi strutture piramidali ha 600 piedi di larghezza e 90 piedi di altezza con cinque livelli distinti di blocchi di pietra, con ciò che sembra essere la strada che circonda la struttura.

 

Yonaguni2.jpg

 

 


 


L'immagine qui sotto sembra essere un leone stilizzato (come la sfinge)- Benché alcune fonti hanno sostenuto che questa fotografia potrebbe non essere autentica. Dei segni di utensili e di scultura sono stati scoperti sulle pietre (e documentate), il che indica che esse sono state costruite e che non sono delle strutture di pietra naturale.


Yonaguni3.gif

 

Masaaki Kimura, un geologo marino giapponese dell'Università di Ryukyus, in Giappone che ha studiato la cartografia del sito da più di 15 anni stima che il sito ha più di 5.000 anni- e che è stato sommerso nel corso di un terremoto 2.000 anni fa.


Yonaguni4.jpg

 

Altri pensano che la struttura sia molto più antica, Teruaki Ishii, professore di geologia all'Università di Tokyo ha determinato che la sommersione abbia avuto luogo alla fine dell'ultimo periodo glaciale- circa 10.000 anni fa (sarebbe antica più del doppio della più antica delle piramidi d'Egitto). Se le cose stanno così, i nostri libri di storia dovrebbero essere revisionati per tener conto di una cultura avanzata in Estremo Oriente, più avanzata della cultura occidentale degli inizi.

 


Yonaguni5.jpg

 

 

 

È interessante notare che un certo numero di utensili sono stati scoperti sia a terra sia in mare intorno alle strutture.

 

Yonaguni6.jpg

 

 

 

 

 

Vicino alla piramide, è stata scoperta ciò che si pensa sia la scultura di una testa umana di diversi piedi di altezza, così come numerosi geroglifici sconosciuti.


Yonaguni7.jpg

 

 

 

 

Il Japan Times ha scritto che: "nel folclore di Okinawa, vi sono delle storie a proposito degli dei tradizionali, e di una terra degli Dei chiamata Nirai Kanai, una terra sconosciuta lontana in cui esiste la felicità", il che aggiunge dell'intrigo alla scoperta.

 

Yonaguni8

 


 

 

La controversia

 

 

Richard Schoch– Professore di scienze e di matematica all'Università di Boston non accetta che il sito sia altra cosa di una formazione rocciosa naturale: "Non sono convinto che le caratteristiche principali o le strutture siano artificiali, ma penso che esse siano del tutto naturali, è la geologia e la stratigrafia di base classica dell'arenaria, che ha tendenza a rompersi lungo dei piani che generano dei bordi molto diritti, in particolare in una zona con molte faglie e attività tettonica".

 

La foto qui sotto mostra ciò che sembra essere una formazione rocciosa naturale su dei terreni simili.

 


 

Yonaguni9.jpg

In conseguenza della reticenza della comunità scientifica ad accettare il sito come una struttura artificiale, le rovine non sono state riconosciute dalle autorità giapponesi come sito di importanza culturale, degne di protezione o altre ricerche.

 

Il 5 aprile, un violento sisma (di grado 7,7 della scala Richter) ha colpito la regione intorno alle piramidi- che le strutture siano state danneggiate oppure non la cosa non è ancora chiara.

 

 

 

 

 

Conclusione

 


Sfortunatamente, finché degli studi complementari della struttura non siano effettuati, si resterà sul terreno della speculazione e della discordia.

 


 

 

[Traduzione di Massimo Cardellini]

 

 


 

 

LINK al post originale:
 
La mystérieuse pyramide sous-marine

 

 

Condividi post

Repost 0
Published by Ario Libert - in Gilania
scrivi un commento

commenti

Presentazione

  • : STORIA SOPPRESSA. Blog di storiografia e critica ideologica libertaria
  • STORIA  SOPPRESSA. Blog di storiografia e critica ideologica libertaria
  • : Blog di controinformazione storico-critica dei processi teorico-politici connessi alla cancellazione di culture, civiltà, eventi, saperi e personalità ritenuti non degni di considerazione da parte dell'establishment.
  • Contatti

Profilo

  • Ario Libert
  • Amante e ricercatore della verità storica e sociale
  • Amante e ricercatore della verità storica e sociale

Testo Libero

Link